Ibiza; i luoghi segreti

Ibiza; i luoghi segreti e mistici

Ibiza è un luogo magico che cela moltissimi miti e leggende.L’isola infatti, ospita alcuni luoghi segreti e misteriosi che l’hanno resa la meta preferita dagli hippy e la rendono tuttora davvero interessante.

La maggior parte dei miti e leggende di Ibiza, nascono nell’area intorno all’isolotto di Es Vedrà, la roccia più famosa di Ibiza, su di essa si possono ascoltare molte leggende sulle sue energie speciali. Scopriamo insieme i luoghi magici e top secret di Ibiza .


 

Es Vedrà

La piccola isola di roccia disabitata Es Vedrà si erge di fronte alla bellissima baia Cala d’Hort ed è il terzo punto più magnetico sulla terra.

Le leggende narrano che era la casa delle sirene e delle ninfe di Ulisse e il luogo di nascita della dea cartaginese  Tanit, per questo, molti credono nella sua energia ispiratrice e terapeutica sulle persone. La comunità hippy di Ibiza ama questo posto per il suo un forte significato.

Inoltre sembra che questa piccola isola, sia un portale, un faro per gli UFO, che sarebbero stati visti più volte aggirarsi sopra Es Vedrà.

Se sia vero o no, noi non lo sappiamo, possiamo solo dire che questo posto risulta particolarmente ipnotico e assolutamente rilassante. Un luogo che non stanca mai da mettere nella lista di cose da vedere a Ibiza! Recatevi nei pressi di Es Vedrà con alcune birre o una bottiglia sangria e alcune tapas, e godetevi lo spettacolare tramonto che da qui si può scorgere, e sentirete una pura energia della libertà incredibile!

Vuoi saperne di più? Visita la guida di Es Vedrà

Atlantis (Sa Pedrera)

Un’altro posto segreto di Ibiza è senza ombra di dubbio Atlantis. Questo luogo si trova a nei pressi del Mirador de Es Vedrà, ed è raggiungibile con una lunga e faticosa escursione di 30 minuti.

L’Atlantis di Ibiza non è una spiaggia o una baia convenzionale. È un luogo incantato e magico di fronte all’isolotto roccioso di Es Vedrà e circondato da uno scenario roccioso mozzafiato.

Il nome originale di questo luogo nascosto è Sa Pedrera, ma fu battezzato con il nome di Atlantis dagli hippy del decennio degli anni ’50 e ’60. Hanno fatto di Atlantide un luogo di culto e riposo. Qui è possibile ammirare moltissime sculture e segni lasciati sulla roccia dai primi hippy sbarcati a Ibiza.

Atlantis è uno dei luoghi nascosti preferiti dai nudisti visto la sua lontananza dai luoghi affollati e dall’influenza hippy.

Vuoi saperne di più? Visita la guida di Atlantis e come arrivare

Stonehenge

L’attrazione più contemporanea di Ibiza è uno straordinario monumento a cielo aperto sulla scogliera che i locali hanno chiamato semplicemente Stonehenge, anche se il nome reale è Time & Space.

Un semicerchio di 13 colonne di basalto con una colonna centrale alta 10 metri che ospita una decorazione in oro a 23 carati. Questa opera d’arte è stata creato dall’artista australiano Andrew Rogers e commissionato dal fondatore del Cirque du Soleil Guy Laliberté.

A pochi metri dal monumento Time & Space,  si trovano due grosse porte dall’aspetto antico e spettacolare circondate da piante e cespugli. Entrando nelle porte di legno, si ha la vista diretta verso Es Vedra e Stonehenge. Un ottimo punto dove fare foto spettacolari!

E’ possibile raggiungere questo mistico monumento a 10 minuti a piedi a sud di Cala Codolar, lungo un sentiero segreto sterrato non segnalato.

Vuoi saperne di più? Visita la guida di Stonehenge Ibiza

Leggende di Ibiza

Tra gli isolani gira il mito che Ibiza è abitata da due piccoli gnomi, di nome Fameliar e il Barruguet.

il Barruguet è un piccolo esserino che invisibile ruba il cibo dalle ceste dei lavoratori o che può assumere sembianze di qualsiasi animale. Il Barruguet è rappresentato dalla mitologia ibizenca come cattivo, la leggenda narra che al piccolo gnomo pace rendere la vita difficile a coloro che lo circondano facendo scherzi; come mettere il sale o cenere nel cibo, o fare il solletico ai bambini per farli piangere.

Il Fameliar è folletto folletto molto brutto, con voce rauca e con una bocca molto grande, perché gli piace mangiare molto. Appare solo una volta all’anno sotto il ponte (Pont des Molins) di Santa Eulalia nella notte di San Juan.

Si narra che nella notte di San Juan si debba andare sotto il ponte di Santa Eularia. A mezzanotte inizierà a spuntare un’erba molto speciale, ma man mano che cresce, scompare nel nulla. Bisogna essere molto veloci da afferrarne qualche filo, per poi metterlo immediatamente dentro una bottiglia nera e sigillarla, e dopo 3 mesi nascerà un Fameliar.

 







Ti è stata utile questa guida?

La tua valutazione è molto importante, ci aiuterai a migliorare i nostri articoli.

Ibiza; i luoghi segreti, Valutazione media 5 / 5 su 1 voti