Stonehenge Ibiza

Stonehenge Ibiza

Stonehenge Ibiza
Una delle attrazioni più contemporanee di Ibiza è il sorprendente monumento chiamato Stonehenge, situato a Cala Llentia.

Il monumento è formato da un cerchio di 13 colonne di basalto, create dall’artista australiano Andrew Rodgers e commissionato da Guy Laliberté, il fondatore del Cirque du Soleil. La colonna posta al centro è alta 20 metri, la parte superiore è ricoperta da un foglio d’oro a 23 carati che crea fantastici giochi di luce durante il tramonto. Stonehenge è posta su un altura rocciosa, a 10 minuti di cammino a sud di Cala Codolar e a 50 metri da Cala Llentia. E’ un posto perfetto per ammirare uno spettacolare tramonto, lontano dalla folla di turisti.


Il monumento fa parte della collezione chiamata rhythms of life, ed è stato installata nel 2014 in modo del tutto abusivo; nessuna richiesta e licenza alle autorità ibizenche, ed è per questo che è stato al centro di moltissime lamentele da parte degli ambientalisti dell’isola.

Durante il tramonto, le colonne di basalto cambiano colore e creano un atmosfera unica. Turisti, locali e hippy, sono attratti da questo luogo dove si può anche godere anche della vista su Es Vedra.

Ognuno da un significato diverso a questa scultura, ed è per questo che attrae moltissimi curiosi che cercano la loro spiritualità in questo luogo mistico. Molti credono che la formazioni dei pilasti, sia una bussola per gli UFO. Il vero nome del monumento di “Stonehenge” è in realtà Time and Space, secondo il suo creatore Andrew Rodgers, l’opera d’arte rappresenta il movimento dei pianeti intorno al sole, infatti tutte le colone sono allineate con il tramonto del solstizio d’inverno.

Nei pressi di Stonehenge Ibiza, a poco più di 100 metri, si trova anche anche le porte di Cala Llentia, un altra curiosa opera d’arte che vale la pena visitare.

Le due grandi porte dall’aspetto antico, sono erette sulla roccia e circondate dalla natura selvaggia di Ibiza. Entrando nelle antiche porte di legno, si ha la vista spettacolare diretta su Es Vedra e sul monumento di  Stonehenge di Ibiza. Senza ombra di dubbio questo è un luogo magico e misterioso che vale la pena di visitare e fotografare.

Come arrivare

Dovetete sapere che raggiungere Stonehenge di Ibiza non è una cosa molto semplice, datro che dovremo percorrere strade un po fuori mano. Dalla città di Sant Josep, prendere la strada che porta San Antonio. Circa 250/300 metri dopo il bivio di Sant Agustí, sulla sinistra, c’è una strada che porta a Cala Comte e Cala Bassa. Proseguire in direzione di Cala Comte per circa 2 km e imboccare la strada sterrata sulla sinistra che conduce a Cala Codolar.

Proseguire sulla strada sterrata e superare la deviazione che porta a Cala Codolar proseguendo diritti e superando anche C’an Soleil. Alla fine della strdada si raggiunge una grande casa con un muretto di recinzione bianco, che si trova sulla sinistra, mentre a destra troviamo uno spiazzo dove parcheggiare. Da lì devrete continuare a piedi seguendo il muretto, fino a raggiungere la scogliera. Alla fine del sentiero, sulla destra, troverete il monumento.A pochi minuti dal monumento, troviamo la bellissima Cala Llentia. La discesa fino a Cala Llentia è molto complicata e non adatta a persone non agili o che soffrono di vertigini.

Un altro modo per raggiungerla è passando direttamente da Cala Codolar, da li dovrete seguire un sentiero poco visibile tra la vegetazione. Se non riuscite ad individuare il sentiero, potrete chiedere indicazioni al Bar sulla spiaggia, loro sapranno indicarvi il percorso.







Ti è stata utile questa guida?

La tua valutazione è molto importante, ci aiuterai a migliorare i nostri articoli.

Stonehenge Ibiza, Valutazione media 4.49 / 5 su 212 voti